logotype
logotype
Benvenuti!

A voi tutti un cordiale benvenuto e un sincero ringraziamento per aver voluto visitare il mio sito web, dedicandomi parte del vostro tempo.

Quello che cerco di offrire è una proposta differente, che spero possa essere di aiuto nel raggiungimento dei vostri obiettivi,

Il futuro è cominciato.

Distanze e frontiere sono sempre meno lontane. Collaborazione e idee sono sempre più necessarie e quanto mai utili nella nostra società e ancor più nel mondo politico.

Il mio lavoro è frutto di scelte convinte, di forte vocazione, di obiettivi mirati e di anni di continuo lavoro alla ricerca di soluzioni variegate così come è variegata la realtà nazionale ed internazionale: ho cercato di rimanere sempre attento alle esigenze della Calabria e dei calabresi, convinto che una Calabria migliore è possibile in aderenza e in linea ai miei principi e ai miei ideali, allo scopo di sviluppare una gamma di più soluzioni tutte improntate alla costruzione di una società moderna ma allo stesso tempo umana.

Desidero considerare però tutto ciò solo una tappa del viaggio intrapreso, consapevole che con la tenacia, la passione e lo spirito di sempre, non possano non essere condivisi e raggiunti, per la cui realizzazione intendo avvalermi della collaborazione di quanti lo vorranno, puntando su donne e uomini onesti, concreti e capaci.

Un ringraziamento particolare quindi a tutti coloro che mi hanno seguito sin qui e a quanti ancora vorranno farlo.

Grazie per la fiducia che è stata riposta in me in questi anni e per quella che mi si vorrà accordare.

La mia speranza è di avere contribuito con il mio costante lavoro e con le mie azioni alla crescita dei cittadini calabresi e a quella della nostra Regione.

Sperando che la vostra visita non venga delusa e soprattutto che possa essere il principio di un’interazione diretta,

Vi saluto caramente e rimango al servizio di tutti voi.


Gianpaolo Chiappetta

 
 
12
Apr
    Appuntamenti
 
 

 

-

 
   
25
Aug
    Regionali: Chiappetta-Grillo, primarie sì ma non istituzionali

(ANSA) - REGGIO CALABRIA, 25 AGO - "Ormai siamo alle battute finali di un percorso che vedrà, tra un po di tempo e dopo la scelta sovrana degli elettori, l'avvio di una nuova consiliatura regionale. In questi anni tanti problemi hanno ricevuto risposte concrete, ma sono ancora molte le emergenze che richiedono attenzione, approfondimento e scelte conseguenti". Lo affermano,in una nota, i consiglieri regionali Gianpaolo Chiappetta e Alfonsino Grillo, capigruppo, rispettivamente, del Nuovo centrodestra e della Lista Scopelliti presidente.
"Naturalmente - aggiungono - la campagna elettorale sarà il contesto nel quale ciascuna coalizione e ciascuna forza politica dovranno rivolgersi agli elettori con una precisa proposta programmatica e  un'idea di Calabria; l'auspicio è che il consenso degli elettori venga chiesto non sulla base di contrapposizioni inutilmente polemiche ma in forza di un progetto per il futuro della regione, progetto la cui attuazione dipende anche e soprattutto dal ruolo e dalla figura del nuovo Presidente della Giunta regionale. La scelta del candidato Presidente è dunque assolutamente decisiva perché, in questa fase, sarebbero proprio i partiti e le coalizioni ad avere l'obbligo e la responsabilità di definire chi tra i propri dirigenti, in questa fase storica, può assumere un tale onere con il carico di conseguenti responsabilità. E se facciamo realmente tesoro degli ultimi anni di politica nazionale e regionale tutti sappiamo bene che si tratta di una scelta che non può più essere, come accadeva in passato, figlia di accordi personali, conseguenza di indicazioni esclusivamente romane, accordo di sintesi tra singoli protagonisti".
"La storia politica recente alla quale ci riferiamo - dicono ancora Chiappetta e Grillo - ci indica un metodo partecipativo, uno strumento che mantiene in capo ai partiti precise responsabilità ma che coinvolge in una cosi delicata scelta cittadini e militanti. Le primarie sono lo strumento adeguato per giungere ad una scelta chiara, indiscutibilmente condivisibile perché suffragata dal consenso dei militanti e dei simpatizzanti. Bisogna fare le primarie e farle con la consapevolezza del momento e della responsabilità dei partiti. Niente primarie a spese della Regione e dei cittadini, ma primarie nelle quali i partiti e le coalizioni mostrino la loro vitalità, il loro attaccamento alla regione, la loro volontà di essere comunità ampia e non ristretto circolo di decisioni". "Si facciano dunque le primarie non istituzionali  -concludono - e si facciano senza gravare sul bilancio regionale. Spendere un milione di euro sarebbe una scelta incomprensibile soprattutto in un momento nel quale le condizioni di crisi e le emergenze, penso ad esempio alla Fondazione Campanella, restituiscono l'immagine di una Regione che necessita di parsimonia, lungimiranza ed investimenti pubblici unicamente produttivi. Fare le primarie e farle non a carico della Regione sarebbe un ottimo segnale per la Calabria ed un buon viatico per partiti e coalizioni autenticamente rinnovati".

 
 
8
Aug
    ORDINE DEL GIORNO - IL CONSIGLIO REGIONALE

PREMESSO
- che nell’ambito della riforma della Pubblica amministrazione, in corso di approvazione, tra gli interventi previsti, vi è una profonda modifica delle funzioni e dell’organizzazione delle Camere di Commercio;
CONSIDERATO
- che le Camere di Commercio, in un territorio frammentato quale quello calabrese, hanno da sempre svolto un ruolo fondamentale per il sostegno dell’economia locale, anche attraverso la costruzione di apposite sinergie tra gli enti territoriali e le imprese presenti sul territorio;
RILEVATO 
- che in considerazione del positivo ruolo svolto dalle Camere di commercio del territorio regionale, l’occasione della riforma della Pubblica Amministrazione prevista nel D.L. 90/2014, dovrebbe rappresentare un’occasione per dare corso ad un incisivo processo di riforme che realizzi una modernizzazione del ruolo e delle funzioni e dell’organizzazione delle Camere di Commercio con un processo di rinnovamento che ne potenzi la funzione di promozione delle economie locali venendo a costituirne uno strumento fondamentale di sviluppo e di crescita delle imprese e delle economie dei territori; 
VALUTATA
- la necessità di assicurare uniformità delle procedure e delle metodologie su tutto il territorio nazionale con una forte innovazione e semplificazione nelle procedure, con servizi di informazione e monitoraggio delle attività e dei servizi forniti alle imprese dalle Camere di Commercio;
CONSIDERATO
- altresì, che a livello europeo le attività realizzate dalle Camere di Commercio sono annoverate tra le best practices in quanto garantiscono non solo la pubblicità legale delle imprese ma agevolano altresì la correttezza delle relazioni commerciali.
Sulla base delle considerazioni esposte:
IMPEGNA 
Il Presidente facente funzioni della Regione Calabria e la Giunta regionale:
a voler richiamare l’attenzione del Presidente del Consiglio dei Ministri e del Ministro competente, sull’esigenza espressa dal Consiglio regionale della Calabria del mantenimento del sistema delle Camere di Commercio nell’ambito di un processo di riforma, di semplificazione e di trasparenza, salvaguardandone il ruolo di servizio e di sostegno alle imprese, di promozione delle economie locali e di sviluppo del territorio. 
Reggio Calabria, 07/08/2014

Il Consigliere regionale
On. Gianpaolo Chiappetta

 
   


Pagina 1 di 7

Facebook

testo

Youtube

Seguici su Youtube!

Login

Register

REGISTER

*
*
*
*
*
Fields marked with an asterisk (*) are required.

Chi è online

 2 visitatori online